DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ (DICO) - DM 37/08

Funzionalità del software




Sfoglia il demo on-line 






Il software SPIN Dichiarazione di conformità consente di:
preparare la dichiarazione di conformità (DICO) per i diversi tipi di impianti, secondo

il DM 37/08 (nuova legge 46/90), con gli allegati (relazione con tipologie dei materiali utilizzati, schema dell’impianto elettrico realizzato, ecc.);

predisporre la dichiarazione CE di conformità (DICE) che deve essere redatta, in base al DLgs 17/10,

dall’installatore che monta un nuovo cancello o motorizza un cancello manuale esistente;

indicare le istruzioni per la manutenzione, che secondo il decreto l’installatore deve fornire al committente, e

predisporre il contratto con il quale il cliente affida la manutenzione all’installatore;

archiviare le dichiarazioni di conformità, insieme alle fotografie e agli altri documenti, con ricerca automatica

dei dati di interesse;

stabilire di volta in volta se occorre il progetto di un professionista, conoscere il numero di copie della

dichiarazione che l’installatore deve emettere nei diversi casi e a chi deve consegnarle;

preparare i documenti (incarico e ricevuta) che è bene l’installatore faccia firmare al cliente, a tutela delle

proprie responsabilità.


Nel seguito sono descritti, in modo sintetico, alcuni plus del software SPIN Dichiarazione di conformità.

Impresa installatrice o ufficio tecnico interno
SPIN Dichiarazione di conformità può essere utilizzato da un’impresa installatrice o da un ufficio tecnico interno di un’impresa non installatrice.
In funzione della scelta effettuata (impresa installatrice o ufficio tecnico interno) SPIN Dichiarazione di conformità predispone il modulo della dichiarazione di conformità previsto per l’impresa installatrice (DM 37/08, allegato I) o per l’ufficio tecnico interno dell’impresa non installatrice (DM 37/08, allegato II).

Schema dell’impianto realizzato
SPIN Dichiarazione di conformità consente di predisporre lo schema dell’impianto in due modi:
disegno dello schema unifilare;
tabella schematica (CEI 0-3).
Tramite l’opzione "Disegno dello schema unifilare" è possibile rappresentare, in pochi click, fino a quattro schemi differenti per ogni dichiarazione di conformità.
Per ogni schema è consentito collegare fino a cinque dispositivi in serie, mentre non esistono limiti al numero di collegamenti in parallelo.
I simboli grafici necessari per disegnare lo schema sono già disponibili all’interno del software e lo schema unifilare è generato con il relativo cartiglio.
In alternativa al disegno dello schema, SPIN Dichiarazione di conformità consente di predisporre la tabella schematica relativa all’intervento effettuato, in conformità alle indicazioni della guida CEI 0-3.

Relazione con tipologie dei materiali utilizzati
SPIN Dichiarazione di conformità permette di predisporre, in conformità alle indicazioni della guida CEI 0-3, la "relazione semplificata" oppure la "relazione completa" delle tipologie dei materiali utilizzati.
Nella "relazione completa" è possibile creare un archivio modificabile dei componenti installati, con ricerca automatica dei prodotti inseriti, per velocizzare la compilazione delle dichiarazioni di conformità.

Norme tecniche
SPIN Dichiarazione di conformità suggerisce le norme da indicare nel modulo della dichiarazione di conformità in funzione del tipo di impianto realizzato (elettrico, antifurto, rete dati, TVCC, diffusione sonora, citofonia, protezione antincendio, di antenna e di protezione dai fulmini).

Allegati facoltativi
Per evitare richieste di risarcimento danni dei clienti e problemi con gli organi di controllo, è opportuno che l’installatore alleghi alla dichiarazione di conformità:
per tutti gli impianti elettrici: la valutazione del rischio sovratensioni predisposta con il software SPIN

Fulminometro;

per gli impianti elettrici nei cantieri: la valutazione del rischio da fulmini per ponteggi e gru, predisposta con il

software SPIN Ponteggi/Gru & Fulmini;

per gli impianti elettrici nelle centrali termiche: la valutazione del rischio di esplosione, predisposta con il

software SPIN Centrali termiche.

SPIN Dichiarazione di conformità consente all’utente di conservare le suddette relazioni insieme alla dichiarazione di conformità alla quale si riferiscono.

Rapporto di verifica
SPIN Dichiarazione di conformità predispone il rapporto di verifica in analogia alle indicazioni della guida CEI 0-3.
L’utente può selezionare, nell’apposita sezione, le "prove" e gli "esami a vista" effettuati.
SPIN Dichiarazione di conformità presenta selezionate per default le prove e le verifiche che vengono eseguite sulla impianti in bassa tensione (luoghi ordinari).

Istruzioni per l’uso e la manutenzione dell’impianto
SPIN Dichiarazione di conformità inserisce tra gli allegati alla dichiarazione di conformità le istruzioni per l’uso e la manutenzione dell’impianto che, in base all’art. 8, comma 2, del DM 37/08 devono necessariamente essere indicate dall’impresa installatrice (le istruzioni per l’uso e la manutenzione non sono previste da SPIN Dichiarazione di conformità se la dichiarazione di conformità è rilasciata dall’ufficio tecnico interno di un’impresa non installatrice).
SPIN Dichiarazione di conformità contiene istruzioni per i tipi di impianti più comuni (istruzioni standard); l’utente può modificare a proprio piacimento tali istruzioni.

Contratto e relazione di manutenzione
SPIN Dichiarazione di conformità consente di predisporre:
il contratto con il quale il cliente assegna all’installatore l’incarico di effettuare la manutenzione del proprio

impianto;

una relazione che l’installatore può consegnare al proprio cliente ad ogni controllo di manutenzione, nella quale

è indicato l’esito del controllo effettuato e gli eventuali interventi che risultano necessari.


Prestazioni degli impianti elettrici nelle abitazioni
Per gli impianti elettrici delle abitazioni SPIN Dichiarazione di conformità inserisce nella dichiarazione di conformità il riferimento ai livelli prestazionali di cui alla norma CEI 64-8/3, Allegato A. In particolare:

se l'Allegato A è stato rispettato, il software consente di indicare nella dichiarazione di conformità

il livello prestazionale dell'impianto (livello 1, 2, o 3);

se l'installatore ha realizzato l'impianto derogando al livello prestazionale minimo previsto dalla norma

CEI 64-8/3, Allegato A, il software specifica nella dichiarazione di conformità che la suddetta deroga
è stata posta in essere su richiesta del cliente.


SPIN Dichiarazione di conformità prepara inoltre la specifica clausola contrattuale che l'installatore, a propria tutela, deve far firmare al cliente nel caso in cui quest'ultimo gli chieda di realizzare un impianto elettrico derogando al livello prestazionale minimo previsto dalla norma CEI 64-8/3 (e dunque con dotazioni impiantistiche inferiori a quelle previste dalla norma per il livello 1).


Descrizione completa dell’intervento eseguito
Per evitare di vedersi attribuite responsabilità che non gli competono, è interesse dell’installatore indicare con precisione i lavori svolti, ai quali la dichiarazione di conformitàsi riferisce.
Lo spazio utilizzabile a tal fine nel modulo è limitato; per questo SPIN Dichiarazione di conformità prevede, tra gli allegati facoltativi, la descrizione completa dell’intervento eseguito.
È utile che l’installatore preveda tale allegato tutte le volte che, a causa dell’esiguità dello spazio a disposizione, la descrizione schematica inserita nel modulo della dichiarazione di conformità non descriva compiutamente l’intervento effettuato.

Obbligo di progetto da parte di un professionista
SPIN Dichiarazione di conformità , attraverso un’apposita utility, indica se l’intervento effettuato è soggetto ad obbligo di progetto da parte di un professionista.
L’utente può salvare su file e stampare (allegandola eventualmente alla dichiarazione di conformità) una relazione che contiene i dati inseriti e specifica se l’intervento effettuato è soggetto ad obbligo di progetto da parte di un professionista.

Numero di dichiarazioni
SPIN Dichiarazione di conformità , attraverso un’apposita utility, indica il numero di dichiarazioni di conformità che l’installatore deve rilasciare al committente.
L’utente può salvare su file e stampare (allegandola eventualmente alla dichiarazione di conformità) una relazione che contiene i dati inseriti e specifica sia il numero di dichiarazioni di conformità che devono essere rilasciate, sia l’uso che deve essere fatto di tali dichiarazioni.

Foto e altri files
SPIN Dichiarazione di conformità consente all’utente di allegare alla dichiarazione di conformità files contenenti immagini, schemi, testi, ecc., in modo che tali documenti siano conservati nell’archivio elettronico SPIN insieme alla dichiarazione a cui si riferiscono.

Ricevuta
SPIN Dichiarazione di conformità predispone la ricevuta che l’installatore può far firmare al committente in occasione della consegna della dichiarazione di conformità (tale firma è utile per evitare che il cliente possa sostenere di non avere ricevuto la suddetta dichiarazione).
Nella ricevuta SPIN Dichiarazione di conformità consente di inserire le informazioni che, in caso di problemi, l’installatore deve dimostrare di aver comunicato al proprio cliente (servitù di passaggio dei cavi, sovratensioni, ecc.).

Cancelli motorizzati
SPIN Dichiarazione di conformità consente di predisporre la dichiarazione CE di conformità che deve essere rilasciata, in base al DLgs 17/10 (che ha recepito in Italia la direttiva macchine), da chi installi un nuovo cancello motorizzato, o motorizzi un cancello manuale esistente (lo stesso vale per le porte motorizzate).
Se l’installatore del cancello realizza anche la linea elettrica che alimenta il quadro di comando del cancello stesso, deve consegnare al cliente, oltre alla dichiarazione CE di conformità per il cancello, anche la dichiarazione di conformità di cui al DM 37/08 relativa alla suddetta linea elettrica.

Incarico
SPIN Dichiarazione di conformità consente di predisporre un modulo che descrive in modo completo l’incarico che il committente ha affidato all’installatore.
L’incarico dovrebbe essere firmato dal cliente prima che l’installatore inizi il lavoro, o quantomeno in occasione della consegna della dichiarazione di conformità (insieme alla ricevuta).
Disporre del suddetto documento firmato dal cliente è fondamentale per limitare le responsabilità dell’installatore; tali responsabilità dipendono infatti dall’incarico ricevuto, ed è quindi interesse dello stesso installatore essere in grado di provare i limiti di tale incarico.

Ricerca delle dichiarazioni archiviate
SPIN Dichiarazione di conformità consente di ricercare, tra le diverse dichiarazioni di conformità archiviate, quella di interesse.
I criteri di ricerca sono i seguenti:
cognome del committente;
indirizzo (via) dell’impianto;
città dove si trova l’impianto;
descrizione schematica dell’impianto;
tipo di intervento (nuovo impianto, trasformazione, ampliamento, manutenzione straordinaria);
tipo di edificio in cui è installato l’impianto (industriale, civile, commercio, altri usi);
data, o intervallo di date, della dichiarazione di conformità.